info@traslochisansiro.it (+39) 02 2666541

 

Come gestire il trasloco con piante e fiori

Traslocare significa considerare molti aspetti, se poi si posseggono delle piante le cose si complicano ulteriormente. In questo caso infatti è necessario prestare particolare attenzione per trasportarle nel migliore dei modi senza che esse subiscano danni. Non sempre è semplice...
Leggi tutto →

Trasloco con bambini

Cambiare casa non è un gioco e di questo bisogna tenere conto quando si sta per intraprendere un trasloco con bambini al seguito. Oltre all’aspetto operativo e pratico che il trasferimento in un’altra abitazione prevede, infatti, si dovrà tenere in considerazione il...
Leggi tutto →

Chi avvisare quando si trasloca

Il problema di chi avvisare quando si trasloca sorge nel momento in cui ci si appresta a trasferirsi, spostandosi in una nuova casa o in un altro appartamento. Sono molti i cambiamenti che attendono chi sta per cambiare vita, ed alcuni di questi riguardano bollette, residenza,...
Leggi tutto →

Trasloco tavolo da biliardo

Il trasloco del tavolo da biliardo richiede un discreto dispendio energie a chi si appresta ad affrontarlo, per questo motivo seguire alcuni semplici accorgimenti potrebbe ridurre notevolmente la fatica, specialmente se allo spostamento si provvede senza l’appoggio di...
Leggi tutto →

Trasloco di oggetti fragili

Leggi i nostri consigli su come impacchettare oggetti fragili: il tutorial spiega passo dopo passo come imballare e proteggere gli articoli più delicati, salvaguardandoli da eventuali rotture o danni.  Come impacchettare e spostare oggetti fragili Preparare gli scatoloni da...
Leggi tutto →

Come sgomberare casa

Chi è in cerca di consigli utili su come sgomberare casa dovrebbe sapere che il ‘decluttering‘ è fondamentale per approcciarsi ad un trasloco più leggero e meno stressante. Eliminare il superfluo e alleggerire liberando spazio sono infatti il modo principale per...
Leggi tutto →

Traslocare all’estero

Il primo consiglio per traslocare all’estero è portare il minimo indispensabile. Fare una selezione del proprio armadio, ma anche del resto della merce che si vorrebbe portare nel paese in cui ci si accinge a trasferirsi, potrebbe essere una mossa utile per alleggerire...
Leggi tutto →

Come fare gli scatoloni per il trasloco

Circa 40 o 50 giorni prima di muoversi verso un nuovo ufficio o una nuova casa è bene iniziare ad organizzarsi, cominciando a riunire tutti gli oggetti da spostare. In molti, prima di agire, si chiedono come fare gli scatoloni per il trasloco in modo da risparmiare tempo, ma...
Leggi tutto →

Come traslocare i vestiti

Durante il trasloco occorre prestare attenzione ai propri abiti per evitare che si rovinino, soprattutto se si tratta di capi eleganti o pregiati. Come traslocare i vestiti? Basta seguire qualche piccolo accorgimento, differenziato a seconda delle tipologia del capo che andremo...
Leggi tutto →

Come affrontare il trasloco di pianoforte e opere d’arte

Nei casi di trasloco di pianoforte e opere d’arte bisogna prestare maggiore attenzione rispetto a quando si trasportano oggetti o mobili normali e di uso comune. Articoli così delicati non possono essere considerati merce qualunque e hanno quindi bisogno di maggiore cura da...
Leggi tutto →

Breve racconto di un trasloco all’insegna del Feng Shui

“Se la signora va a letto con la bussola dobbiamo trovarne una” ha detto Giuseppe Currà facendomi letteralmente morire dal ridere. Era il terzo giorno del mio trasloco, nel luglio più caldo e appiccicoso che si possa immaginare, con la vecchia casa ormai disfatta e quella nuova...
Leggi tutto →

Trasloco ecologico

Un trasloco ecologico è ottenibile prestando attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti. Il trasferimento da una casa all’altra, oppure da un ufficio ad un altro, potrebbe infatti provocare un elevato tasso di inquinamento. Dalle emissioni di CO2 dei mezzi utilizzati per il...
Leggi tutto →

Come scegliere la miglior ditta per traslochi

Quando si ha la necessità di cambiare ufficio o abitazione è bene organizzarsi al meglio. La scelta della ditta per il trasloco adeguata potrebbe rivelarsi decisiva per la buona riuscita del trasferimento nel minor tempo possibile e con un sicuro ottenimento del risultato....
Leggi tutto →

Cambio di residenza dopo il trasloco

Quando si progetta un trasloco bisogna mettere in conto anche la procedura di cambio di residenza e alcuni passaggi burocratici necessari nel momento in cui si cambia abitazione. Come bisogna muoversi in questi casi? 1 – Per prima cosa bisogna inviare la richiesta...
Leggi tutto →

Trasloco per aziende

Il trasloco per le aziende rappresenta un passaggio importante e delicato, che dovrebbe essere organizzato e seguito nel migliore dei modi da chi si appresta ad affrontarlo. Per sapere come e quando muoversi, in modo da risparmiare tempo e limitare al minimo gli sprechi,...
Leggi tutto →

Checklist trasloco

Quando si è in procinto di cambiare casa occorre muoversi in anticipo, organizzando i dettagli per non farsi trovare impreparati. Stilare una checklist per il trasloco può essere utile per non dimenticare niente. Riassumiamo di seguito i passaggi più importanti da seguire: Circa...
Leggi tutto →

Modifiche dei contratti e del costo degli allacciamenti

In fase di trasloco le modifiche dei contratti e del costo degli allacciamenti sono tra le principali preoccupazioni di chi si appresta a sgomberare casa e trasferirsi in una nuova abitazione. Permessi e e spostamenti sono infatti all’ordine del giorno per coloro che...
Leggi tutto →

Traslocare in una nuova casa: voltura utenze

La questione relativa a trasloco e voltura delle utenze è di primaria importanza quando si è in procinto di trasferirsi in una nuova casa. Per questo motivo bisogna tenere in considerazione che per portare a termine le operazioni di attivazione di una fornitura è necessario un...
Leggi tutto →

Tabella di marcia per il tuo trasloco senza stress

Stilare una tabella di marcia poco prima di iniziare i lavori per cambiare casa potrebbe rivelarsi una mossa utile per effettuare un trasloco senza stress, risparmiare tempo e fatica nelle fasi più delicate dei lavori. Proviamo a capire in che modo crearla per minimizzare gli...
Leggi tutto →

Trasloco con animali

La necessità di doversi trasferire in una nuova casa prima o poi arriva per tutti: come fare però nel caso in cui si possieda un animale domestico? Sicuramente la situazione è meno complicata del previsto, ma la presenza di un cane, di un gatto o di un altro animale domestico, è...
Leggi tutto →

Il post-trasloco: cosa fare

Il post-trasloco è inevitabile ed è un momento delicato quasi quanto la fase precedente. Per terminare il procedimento in modo facile ed ordinato basterà posizionare tutti gli scatoloni nella stessa stanza e procedere gradualmente nello svuotarli, cercando anche di proteggere...
Leggi tutto →

Come organizzare un trasloco senza sprechi

Per capire meglio come organizzare un trasloco riducendo i sempre frequenti sprechi di tempo e di denaro, basterà leggere i seguenti consigli. Innanzitutto, sarà indispensabile eliminare il superfluo, buttando ciò che non serve. Questa ‘manovra di smaltimento’ eviterà...
Leggi tutto →
TRASLOCO A MILANO: CONSIGLI UTILI
traslochifaidate

Perdita dei punti di riferimento, abitudini che cambiano: spesso il trasloco a Milano è vissuto come una prova per lo meno stressante. Anche la scelta tra le tante ditte di traslochi può essere un problema. Perché è così destabilizzante? Come fare ad abituarsi velocemente al nuovo ambiente? Ecco alcuni suggerimenti su cosa fare e soprattutto in che modo procedere.

Identificata la ditta di traslochi a Milano, la stessa effettua il sopralluogo per comprendere come organizzare il Trasloco a Milano. In seconda battuta, la ditta stessa consegna al cliente il materiale necessario per l’imballaggio di tutti gli oggetti da traslocare, in tal senso non dovete preoccuparvi di reperire il materiale per traslocare a Milano, è compito della ditta di traslochi fornirvi il tutto: scatoloni, carta “pluriball”, ovvero il tipico materiale con bolle ad aria e nastro adesivo da pacchi, sia fragile che normale.

Bene è il momento di impacchettare il tutto. E’ utile iniziare ad imballare le cose meno utili, lasciando per ultime solo le cose necessarie. Ricordiamoci di riempire in toto gli scatoli, rinforzando con del nastro adesivo la sovrapposizione dei lembi e delle alette e una volta riempito lo scatolone, basta sigillare con il nastro le fessure tra i lembi e le alette.

Inoltre, teniamo presente che le scatole piccole sono indicate per gli oggetti più pesanti, quali libri, cd, piatti e pentole, mentre le scatole più grandi saranno destinate ad imballi di oggetti più leggeri, quali l’abbigliamento, la biancheria, le tende, ecc.

Ultima indicazione prima di traslocare riguarda la gestione dei documenti più importanti. Imballateli in una scatola da tenere sempre a portata di mano.

In conclusione numerate i cartoni vanno suddivisi per stanza per una più facile e soprattutto veloce ricollocazione nel nuovo appartamento.

Il giorno del trasloco è importantissimo, che all’arrivo della ditta, tutte le apparecchiature fragili come quelle elettroniche: televisori, videoregistratori, hi-fi stereo, computer e lampade siano già scollegate e avvolte nel “pluriball”.

Torna su
ASSISTENZA ALL’IMBALLAGGIO
Umzugskiste
Montaggio delle scatole

Tutti i cartoni vengono consegnati in legacci da 10 pezzi; quindi la prima operazione da fare è quella di sciogliere i pacchi, prendere una scatola ed aprirla con la scritta San Siro capovolta, ripiegare i lembi del fondo (prima i più corti e poi i più lunghi) e sigillare con 2 strisce di nastro adesivo di cui una per la lunghezza e l’altra per la larghezza. Capovolgere la scatola ed è già pronta per essere riempita. Ricordate di riempirla in modo che non resti ne troppo vuota e ne che non si chiuda.

Imballo dei libri

Prendere la scatola siglata con la lettera “ A “ per libri e montarla avvicinandola il più possibile alla libreria, quindi prelevare i libri dai ripiani cominciando dai più grandi e collocarli nella scatola avendo cura di mettere sul fondo quelli più pesanti ed in alto quelli più piccoli e leggeri. Sigillare la scatole con il nastro adesivo apponendovi le solite 2 strisce, di cui una per la lunghezza e l’altra per la larghezza.

Imballaggio delle bottiglie

Le bottiglie, che siano esse piene, vuote, piene a metà, possono essere imballate nei cartoni dei libri avendo cura di ripiegare i lembi superiori della scatola e fermandoli con un giro di nastro adesivo esterno. Avvolgere le bottiglie una ad una nei fogli di giornale e collocarle in piedi nella scatola che dovrà rimanere aperta.

Imballaggio dei fragili

Un capitolo a parte meriterebbe l’imballaggio dei fragili, ma noi cercheremo di essere il più chiaro possibile, pur se con poche parole. Le scatole per i fragili su cui è stampata la scritta “B” cioè la dimensione media si usa lo stesso procedimento che per le altre, solo che una volta montata dovrà essere rinforzata inserendo un rinforzo che va fatto aderire perfettamente alle pareti interne in modo da renderle più rigide.

Piatti e bicchieri: una volta pronta la scatola disporre su di un tavolo un certo numero di piatti e dei fogli di giornale. Per partire mettete due fogli di giornale disposti a croce, confezionare dei pacchetti contenente 5/6 piatti facendo in modo che ogni piatto sia diviso dall’altro da un foglio di giornale e sistemarli nella scatola mettendoli in costa, ossia verticalmente (vi ricordiamo che nella base del cartone vanno solamente i piatti).Completato il primo strato sul fondo del contenitore proseguire creando con 2-3 fogli di giornale un nuovo piano.

Proseguire con i bicchieri (è consigliabile imballare singolarmente i pezzi e collocarli sempre in senso orizzontale) partendo da quelli più pesanti, salendo via via con quelli più leggeri sino ad arrivare in cima alla scatola con le tazzine e piattini del caffè. E’ molto importante che tutti i fragili vengano stivati nella scatola in modo ben saldo, questo per evitare eventuali spostamenti interni durante il trasporto.

Imballaggio della biancheria

Anche in questo caso la traslochi San Siro ha progettato una scatola su cui è stampata la lettera ” C” con dimensioni atte a contenere ogni tipo di biancheria per la casa e da letto. Basta quindi prelevarli dagli armadi e cassettoni e collocarli nel cartone facendo in modo, il più possibile, di non disfare le piegature.

Imballaggio dei quadri

Di quelli più piccoli, farne dei pacchetti con il Pluriball ed il nastro adesivo e metterli nella stessa scatola. Per i quadri più grandi utilizzare invece il pluriball. Sigillare il tutto con il nastro adesivo (se il quadro ha un vetro davanti scrivere sullo scotch con un pennarello dal lato dove rimane il vetro la parola “VETRO”)

Il nostro sito usa cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci consentono in alcun modo di identificarti direttamente. Approfondisci cliccando Maggiori Informazioni e leggi come rifiutare tutti o alcuni cookie. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi